francesco di domenico il blog francesco di domenico il blog dido | dido letteratura | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

dido
gli occhi della memoria sono più acuti di quelli di uno sparviero


info letterarie


4 settembre 2016

Casella Numero 58 - Luigi Bartalini

Luigi Bartalini è un manager.

Luigi scrive.

Bartalini dovrebbe raccontare - da manager – il suo mondo rutilante, fatto di suv e segretarie scosciate, di cene brillanti e lunch di lavoro “mangiamo una cosa veloce, nel mentre mettiamo a punto una strategia”, a base di tartine da quaranta dollari l’una.

Invece scrive un romanzo di incroci, una lettura totale tra chi sta sopra - il management - e i maneggiati (…ché il sostantivo manager deriva dal verbo francese manager, derivato a sua volta all'espressione latina manu agere, "condurre con la mano", "guidare una bestia stando davanti a lei").

Lo fa tratteggiando un coro che diventa tragedia - greca, s’intende - partendo da vite normali, della gente normale, quella che popola la vita di tutti i giorni, vivendo ognuna piccoli romanzi.

Lo fa con garbo, lo fa da sinistra, e per questo vorrei consigliarne la lettura oltre a chi mi legge qui, al premier Renzi.

Il Teatro Grande dove va in scena la Tragedia è il nuovo tempio del III millennio: un centro commerciale.

È un bel libro, veramente bello.

CASELLA NUMERO 58 

Castelvecchi  - €16.50




permalink | inviato da dido il 4/9/2016 alle 8:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        ottobre
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
info letterarie
arte

VAI A VEDERE




maria chiara di domenico
simonoir
Didò
Silvia Leonardi
Cristina Bove "Sweet"
Stefano Mina
Stefano Mina Pittore
Letteratitudine M.Maugeri
Gea blog di classe
Didò II - Le noveau
Acquista Didò
Via delle Belle Donne
Didò su VDBD
"dolce" Morena Fanti
Riccardo Marassi


 

Un attimo

Felice/mente spossato/a,

un attimo è stato un attimo

neanche il tempo di pensarlo, l'attimo

un grande fiume caldo salito al cuore

e giù fino all'infinito, un attimo

è stato un attimo/ veloce come

cavaliere che rincorre la giumenta

scappata in un attimo e raggiunta

come fiume caldo fuggito dal cuore,

un attimo è stato un attimo.

 

F. Di Domenico 29 XII 2009

 

Un omaggio a due attimi, differiti,

ma unisonici.

 

 

 “…il culo del cammello, smuove le dune
 del deserto…”
 “Pensieri sullo sterco molle delle dune a
 nord di Rabat”
 
 di Zhui El Khan
 


  Il nuovo libro

       La mia prima antologia personale
       21 racconti/ventuno soluzioni di
       vita per chi crede di essere normale.
  
        
         le tre antologie
    che raccolgono miei racconti

        


       

     

    

    

    

    

Arte & Artisti di Famiglia



        

Maria Chiara Di Domenico "Deserto d'oro"

          Scultura & Pittura
          
          
               
                
Ahmed Al Safi
Nato in Iraq nel '71, allievo di Ismail Fattah
padre dell'arte irakena. Vincitore del premio
"Ismail Fattah 2000". L'arte di Al Safi, riflet-
te quella generazione di artisti che negli an-
ni novanta hanno vissuto il disagio dell'emb-
argo
e della dittatura saddamista e, succes-
sivamente dell' ulteriore sfacelo dell'
Iraq con
l'arrivo delle truppe straniere.
Vive e lavora a Issoudun in Francia, nella
splendida regione de "L'Indré".


 The Lord

The Saatchi Gallery - Contemporary art in London

Ahmed Al Safi - "Didò scrittore"




 

     


 

 

CERCA