francesco di domenico il blog "Notte in Arabia" - Vita e Storia di Gianmarco Bellini, il ragazzo che voleva volare. | dido | dido letteratura | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

dido
gli occhi della memoria sono più acuti di quelli di uno sparviero


Diario


24 aprile 2011

"Notte in Arabia" - Vita e Storia di Gianmarco Bellini, il ragazzo che voleva volare.

                                   

 

Cosa fatta capo ha.
Notte in Arabia ha avuto una gestazione lunga. Non avevo quasi mai scritto cose che non dovessero attirare un sorriso, noi umoristi siamo tristi dentro e allegri fuori e cerchiamo di scrivere parole che non molestino i cuori.
 

 

 

Ci ho messo tre lunghi anni e nel quarto cercavo un editore che si sobbarcasse l’onere (l’onore?) di pubblicarlo.
La storia di un uomo semplice che si trova, non suo malgrado, ma neanche cercandosela a tutti i costi, di dover passare alla storia con il sostantivo pesante come una lapide di “Eroe”.
Aldo Putignano, un coraggioso direttore editoriale napoletano, dai modi anglosassoni, dopo che grandi editori del nord lo avevano rifiutato perché “non aveva riscontro commerciale” disse: si fa!
 
 
 
È una storia d’amore, tra un uomo e la sua voglia di volare, a Saint-Exupéry andò male e il piccolo principe scomparve nel suo oceano, a Gianmarco Bellini andò male parzialmente. Si salvò dopo 47 giorni di torture ad Abu-Grahib. Epperò, nonostante questo e la sua medaglia d’argento al valor militare - massimo riconoscimento in vita - conferitagli da Cossiga, non ebbe e ancora non ha avuto la promozione, naturale e dovuta, a generale - tanti culipiatti da scrivania del suo corso, lo sono diventati senza spostare una cloche, ne sparare un colpo.
 
                                 
                                  Il comandante Gianmarco Bellini 1990
 

La biografia è romanzata, se così non fosse le persone se la scriverebbero da soli, ma sarebbe un semplice curriculum. È l’interpretazione di tutte le notizie raccolte, come i colori del cielo, che dipinti su tela lasciano riveder le stelle.

Mentre si ragionava sull’uscita eventuale, e sulla sua stampa: “ È un libro per Natale? A gennaio no, la gente legge poco…”, non ci rendemmo conto che:

1) Era il ventesimo anniversario dell’inizio della I guerra in Iraq.
2) Che stava per arrivare il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
 

 Bellini, la giornalista Lilli Gruber e Maurizio Cocciolone

Fu un Serendipity, un incidente fortunato. La destra politica nazionale, di cui mi importa poco o niente, infilò la pubblicazione nelle operazioni di festeggiamento del 150° dell’Unità d’Italia. Non so se per calcolo politico mediatico o per reale interesse per l’opera e la storia di questo limpido eroe, fatto sta che andammo a presentarlo al Senato. Uno dei promotori, insieme al senatore Gramazio, il presidente dei senatori del Pdl Gasparri, arrivò alle 11.52, otto minuti prima della fine della conferenza stampa di presentazione - che si protraeva dalle 11.00. Un personaggio del genere ha sicuramente poco tempo per tutto e potrebbe essere giustificato nell’essere superficiale - anche se un suo antico maestro, di cui lui è stato epigono - Benito Mussolini, si preoccupava anche, con puntiglioso scrupolo, della “piantumazione sbagliata delle querce lungo la strada da Roma a Pescara” - lui forse meno, ma la superficialità non la potrò perdonare mai, a nessuno.

 

da sx Sen. Gasparri - Col. Bellini - Sen. Gramazio - F. Di Domenico

 Il politico in questione, andò via senza preoccuparsi di sapere chi ne fosse l’autore, ergo, ne tantomeno di stringergli la mano, cosa che apprezzai lievemente (non amo stringere mani a iosa).

   

                                  Maria Chiara Di Domenico - Deserto d'oro - tempera e oro su cartoncino

 M. Chiara Di Domenico, ha interpretato coi colori alcuni brani di "Notte in Arabia" - Boopen-Led Editore.

"...16 gennaio 1991

 Alle nove volevo dormire, il “Mombo” mi aveva offerto delle noccioline con vino bianco; fuori il deserto era ancora dorato di tramonto, una lamina sottile come quelle striscioline che i restauratori attaccano alle cornici..."
"... Si vola verso l’Oman, deserto giallo, dall’alto il caldo non si vede, tutto è liscio come un gelato al melone contro il cielo azzurro; una linea netta, geometrica, divide il mare di sabbia giallo dal lenzuolo azzurro..."
© Maria Chiara Di Domenico 2011/Issoudun - France
 
Ora Siamo un po’ in giro per l’Italia, Gianmarco Bellini ed io, saremo nella splendida Montichiari, in provincia di Brescia, il 28 aprile, ospiti del Comune e dell'  Istituto Tecnico - Liceo Aeronautico Antonio Locatelli di Bergamo.
 
Il 10 giugno ospiti della  meravigliosa Sorrento e della promoter Carolina Ciampa a cui il comune ha chiesto il patrocinio della presentazione.
 
È una storia italiana, di quelle che si possono esportare.
Le barzellette no, quelle è meglio raccontarle in privato, davanti ad un bicchiere di rosso.

 ...dimenticavo, la copertina "A night in Mesopotamia" è stata creata espressamente da Ahmed Al Safi, uno dei massimi scultori e pittori iracheni (trovate notizie su di lui qui di fianco). E' una contraddizione deliziosa, il bombardato e colui che, purtroppo, dovette eseguire l'ordine di bombardare.

 




permalink | inviato da dido il 24/4/2011 alle 16:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     marzo        settembre
 
 




blog letto 336796 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
info letterarie
arte

VAI A VEDERE




maria chiara di domenico
simonoir
Didò
Silvia Leonardi
Cristina Bove "Sweet"
Stefano Mina
Stefano Mina Pittore
Letteratitudine M.Maugeri
Gea blog di classe
Didò II - Le noveau
Acquista Didò
Via delle Belle Donne
Didò su VDBD
"dolce" Morena Fanti
Riccardo Marassi


 

Un attimo

Felice/mente spossato/a,

un attimo è stato un attimo

neanche il tempo di pensarlo, l'attimo

un grande fiume caldo salito al cuore

e giù fino all'infinito, un attimo

è stato un attimo/ veloce come

cavaliere che rincorre la giumenta

scappata in un attimo e raggiunta

come fiume caldo fuggito dal cuore,

un attimo è stato un attimo.

 

F. Di Domenico 29 XII 2009

 

Un omaggio a due attimi, differiti,

ma unisonici.

 

 

 “…il culo del cammello, smuove le dune
 del deserto…”
 “Pensieri sullo sterco molle delle dune a
 nord di Rabat”
 
 di Zhui El Khan
 


  Il nuovo libro

       La mia prima antologia personale
       21 racconti/ventuno soluzioni di
       vita per chi crede di essere normale.
  
        
         le tre antologie
    che raccolgono miei racconti

        


       

     

    

    

    

    

Arte & Artisti di Famiglia



        

Maria Chiara Di Domenico "Deserto d'oro"

          Scultura & Pittura
          
          
               
                
Ahmed Al Safi
Nato in Iraq nel '71, allievo di Ismail Fattah
padre dell'arte irakena. Vincitore del premio
"Ismail Fattah 2000". L'arte di Al Safi, riflet-
te quella generazione di artisti che negli an-
ni novanta hanno vissuto il disagio dell'emb-
argo
e della dittatura saddamista e, succes-
sivamente dell' ulteriore sfacelo dell'
Iraq con
l'arrivo delle truppe straniere.
Vive e lavora a Issoudun in Francia, nella
splendida regione de "L'Indré".


 The Lord

The Saatchi Gallery - Contemporary art in London

Ahmed Al Safi - "Didò scrittore"




 

     


 

 

CERCA